Ricerca giovani parteciapnti al progetto “Eat Well, Save Money, Save the Planet”

Secondo un recente rapporto del Programma ambientale delle Nazioni Unite e del World Resources Institute (WRI), circa un terzo di tutto il cibo prodotto nel mondo viene perso o sprecato nei sistemi di produzione e consumo di cibo. In un mondo pieno di fame, alti prezzi dei prodotti alimentari e disordini sociali, queste statistiche sono più che scioccanti: sono ecologicamente, moralmente ed economicamente oltraggiose. In questo progetto stiamo progettando di sensibilizzare sugli sprechi alimentari che causano problemi economici e ambientali. Basti pensare che esiste una relazione tra i rifiuti alimentari e l’inquinamento ambientale; e che quando vengono inviati in discarica, il cibo in decomposizione rilascia metano, un gas serra estremamente dannoso che a breve termine è 84 volte più potente dell’anidride carbonica. Il metano assorbe il calore molto più efficacemente di altri gas serra e contribuisce enormemente al riscaldamento del pianeta. Questo progetto intende non solo porre attenzione sui rifiuti alimentari ma anche fornire un modello sostenibile e adattabile per città, regioni, Paesi. Cercheremo di trovare ed espandere un programma progettato per soddisfare i ristoranti e persone che hanno bisogno di cibo più economico.
Il progetto , che rientra nel programma comunitario Erasmus + (Youth Exchanges) , prevede la partecipazione di 5 giovani di età compresa tra i 18 ed i 26 anni ed un tutor che oltre ad assistere il gruppo per tutta la durata del progetto, coordinerà le attività del gruppo prima e durante le attività progettuali, che si svolgeranno nella città di Aksaray, in Turchia , dal 21 al 28 Marzo 2018.
I Paesi partecipanti saranno 6: Turchia, Italia, Lettonia, Lituania, Macedonia e Spagna.
I costi di vitto, alloggio e trasporto pubblico sono coperti al 100% dal progetto. Il viaggio sarà rimborsato l’ultimo giorno ESCLUSIVAMENTE mostrando i titoli di viaggio. Ricordiamo inoltre, che il rimborso del costo del biglietto farà fede al massimale previsto dalla Commissione Europea in base alla distanza della tratta.
Informamentis Europa, in qualità di partner del progetto, ricerca 5 giovani che guidati da un group leader potranno vivere questa magnifica esperienza di aggregazione e scambio culturale, oltre ad aumentare il livello di conoscenza della lingua inglese. Il tutto in un contesto internazionale che consentirà ai partecipanti di vivere a pieno una cittadinanza europea attiva, di confrontarsi su un tema molto importante, quale il civo e il suo spreco, individuare prospettive condivise e scambiarsi opinioni e riflessioni che arricchiranno il bagaglio esperienzale